Ventimiglia è sempre più la frontiera delle frontiere

La fine del lockdown, la ripresa degli sbarchi, lo smantellamento dei presidi preesistenti riaprono drammaticamente il tema della tutela dell’umanità delle persone in transito alla frontiera del ponente ligure: donne e bambini anche molto piccoli, accanto a singoli e nuclei delle più svariate provenienze si ammassano alla frontiera, tentano di passare, i respingimenti separano le famiglie, le mense sono state chiuse per Covid, il Campo Roja della Croce Rossa Italiana – Comitato Locale di Ventimiglia è chiuso da mesi ai nuovi ingressi.

La Diaconia Valdese assieme a pochissimi altri enti ha resistito ed è presente per testimoniare alle persone coinvolte una concreta vicinanza e all’opinione pubblica l’allarme per l’evolvere della situazione.

Ne parla La Stampa nella sua edizione del 31 luglio.

https://www.lastampa.it/…/ventimiglia-chiude-il-centro-acco…

https://www.lastampa.it/…/sotto-i-ponti-del-fiume-roja-ad-a…

Comments are disabled.

#borsalavoromigranti