Villa Olanda Social Run: la corsa che fa bene

Layed Ahmed Traore, 27 anni, nato in Guinea, è in Italia da 4 mesi. Nel suo paese era professore di francese. Il suo sogno è andare in Francia e riprendere a studiarne la Letteratura.

Attualmente abita a San Germ ano Chisone. In pochissimo tempo ha raggiunto un livello di italiano molto elevato, che gli ha permesso – a tempo di record – di iscriversi al percorso per l’ottenimento del diploma di Scuola secondaria di primo grado (Licenza Media).

Ahmed, oltre che essere uno studioso è anche un grande sportivo. Ecco la sua testimonianza della prima Social run.

 

Sabato 23 settembre siamo andati a Torre Pellice per partecipare ad una corsa atletica organizzata dalla Diaconia Valdese: la Social run.

L’appuntamento era alle due di pomeriggio a Villa Olanda. In questo incontro c’erano tante persone. Ho visto gli operatori che scrivevano i nomi dei competitori; loro vendevano anche le magliette alle persone che si iscrivevano. La corsa era di cinque chilometri. Subito siamo partiti tutti insieme sulla strada. C’erano tanti italiani e un po’ di africani che correvano. Hanno vinto due persone italiane: un giovane ragazzo ed una ragazza. Dopo la corsa abbiamo fatto una cena fino alle otto della sera.

 

Prima di quella gara, da quando sono a San Germano ho fatto tre volte una corsa da Pinerolo a Torino, ma è stato difficile per me, perché le gambe mi facevano male.

Prima, quando ero nel mio paese, correvo spesso. Facevo 25 chilometri tra la mia città e Segueya. Segueya è una piccola città che si trova nel comune di Kindia. Kindia è la grande città dove ho fatto i miei studi.

Ho partecipato alla corsa perché mi piace molto lo sport, soprattutto la corsa. La corsa non è andata molto bene perché avevo male al piede destro e non potevo correre molto velocemente.

Non sono soddisfatto del mio risultato, perché volevo vincere, ma sfortunatamente…

Per il percorso, prima abbiamo preso una strada insieme, ma dopo tre minuti ho constatato che ci siamo separati. Abbiamo percorso una piccola montagna, una collina e una strada diritta, con un tornante.

Mi piace molto correre. Mi piace anche giocare a calcio e tirare di boxe. Correre per me significa tenermi in forma, in salute.

Comments are disabled.

#borsalavoromigranti